Condividi su Facebook Condividi su Twitter

11/09/2017

Suzuki protagonista con i Grand Vitara 1.9 DDiS al Nido dell'Aquila Baja

- Assente il pilota di punta di Suzuki, Lorenzo Codecà, per un problema burocratico nel rinnovo della licenza; sono, quindi, i concorrenti dei fuoristrada del Produzione a occupare la scena nella gara Umbra;

- Alfio Bordonaro e Marcello Bono si impongono nel Gruppo T2 e nel Suzuki Challenge;

- Arrivano secondi Andrea Alfano e Carmen Marsiglia, che si posizionano davanti ai fratelli Mirko e Mike Emanuele.

È stata una prima tappa asciutta, quella che i concorrenti del Baja hanno affrontato al Nido dell'Aquila. La seconda, invece, è stata lunga e flagellata da prolungati temporali, che hanno visto in Alfio Bordonaro e Marcello Bono i dominatori del Gruppo T2 dal primo all'ultimo metro. I siciliani non hanno accusato alcuna sbavatura, riuscendo con il Suzuki Grand Vitara 1.9 DDiS a tenere dietro un Andrea Alfano grintoso, ma attento a non sbagliare.

Il varesino, in coppia con Carmen Marsiglia, ha corso con intelligenza, acquisendo sempre più feeling con il tracciato che ha affrontato con il personale Grand Vitara 1.9 DDiS, con il quale ha combattuto anche per Suzuki Challenge.

Terzi del Gruppo T2 sono i fratelli Mirko e Mike Emanuele, i catanesi al rientro alle gare dopo qualche anno di stop, che hanno rispolverato il loro Grand Vitara conquistando il terzo posto di gruppo, nonostante l'iniziale sfilamento semiasse della ruota posteriore sinistra, quindi una toccata all'anteriore sinistra poco prima del traguardo.

Palco d'arrivo che ha raggiunto anche Giuseppe Ananasso, in coppia con Sara Castellani, quarti del Produzione con il Vitara, precedendo Margherita Lops e Giorgia Larosa, brave a superare una foratura con un cambio di gomma in vetta al Monte Pennino, nel pieno del forte temporale.

Classifica Gruppo T2 al Nido dell'Aquila 2017: 1. Bordonaro-Bono (Suzuki Grand Vitara 1,9 DDiS) in 1:54'35; 2. Alfano-Marsiglia (Suzuki Grand Vitara1,9 DDiS) a 1'11; 3. Emanuele-Emanuele (Suzuki New Grand Vitara) a 6'56"; 4. Ananasso-Castellani (Suzuki Grand Vitara) a 9'57; 5. Lops-Larosa (Suzuki Grand Vitara) a 26'35.

Classifica del Suzuki Challenge dopo nido dell'aquila:

Piloti: 1. Alfano punti 201; 2. Bordonaro 194; 3. Lolli 112,5; 4. Lops 109; 5. Ananasso 83; 6. Luchini 76; 7. Uliana 16.

Navigatori: 1. Marsiglia 201; 2. Bono 194; 3. Forti 112; 4. Larosa 109; 5. Castellani 83; 6. Bosco 76; 7. Mirolo 16

Ultime news

11.09.2017

Suzuki protagonista con i Grand Vitara 1.9 DDiS al Nido dell'Aquila Baja

- Assente il pilota di punta di Suzuki, Lorenzo Codecà, per un problema burocratico nel rinnovo della licenza; sono, quindi, i concorrenti dei fuoristrada.....

› Leggi la news

08.09.2017

Suzuki tenta il sorpasso alla Baja Il Nido dell'Aquila

Il quarto round del Campionato Italiano Cross Country Rally vede l'equipaggio della Grand Vitara 3.6 V6 T1........

› Leggi la news

21.08.2017

Video Rally di San Marino 2017

Al seguente indirizzo potete scaricare il video del Rally di San Marino....

› Leggi la news
› Leggi tutte le news

SCOPRI GLI ALTRI CAMPIONATI

Suzuki Challenge

Campionato Suzuki Challenge
Collegati al Campionato

Suzuki Challenge Classic

Campionato Suzuki Challenge Classic
Collegati al Campionato