Condividi su Facebook Condividi su Twitter

09/05/2023

Giordano-Siragusa calano il tris di vittorie nella Suzuki Rally Cup: bottino pieno anche nella 107° Targa Florio

In breve:

- Il pilota cuneese si è imposto con oltre 27’’ di vantaggio su oltre 95km di prove siciliane.

- Pellè al ritorno subito un incisivo secondo posto.

- Dallapicolla in gran spolvero primo tra gli under 25.

Continua incessante anche nel terzo appuntamento della Suzuki Rally Cup la marcia trionfale di Matteo Giordano e Manuela Siragusa, l’equipaggio vincitore in carica del trofeo che in questo inizio di 2023 ha fatto en-plein di vittorie, power stage e punti. Anche alla 107° Targa Florio Rally infatti il pilota cuneese ha staccato tutti gli iscritti al monomarca dedicato alle Suzuki rallystiche, accumulando secondi preziosi di vantaggio prova dopo prova sugli asfalti madoniti.

L’equipaggio portacolori di Alma Racing su Suzuki Swift Sport Hybrid è partito subito forte fin dal pomeriggio di venerdì, vincendo la PS1 con anche l’onore di rappresentare il trofeo come apripista della “cursa”.
Nella seconda giornata di gara poi, avendo vinto anche la power stage, hanno potuto tirare i remi in barca e gestire i quasi 30” di vantaggio, utili vista una noia al cambio intercorsa proprio sul finale. Sui 95km d’asfalto divisi in 9 prove cronometrate, a ricalcare in parte il leggendario “Circuito delle Madonie”, le Suzuki hanno infiammato gli animi di appassionati e tifosi. Era stato il grande assente ad Alba e la sua mancanza infatti si era sentita perché Roberto Pellè, in coppia con Luca Franceschini, è uno di quelli che può avere l’ambizione di metter sotto scacco il re, ed in Sicilia lo ha dimostrato. Il pilota trentino ha corso sempre all’attacco sfruttando la bagarre dei giovani equipaggi under25, assicurandosi così il secondo posto e punti importanti per la classifica. Dopo questa solida prestazione il guanto di sfida per il Rally della Lana è gettato.

Fulmine a ciel sereno sul finale invece, straordinario con un tempo sull’ultima prova che ha sbaragliato la concorrenza, il giovanissimo Sebastian Dallapiccola che proprio sulla PS9 ha tirato fuori, non si sa da dove, 7” su tutti gli altri con un crono da 37° assoluto. Il pilota uscito dalla scuola federale navigato da Fabio Andrian ha scavalcato così solo sulle ultime curve Alessandro Forneris e Luigi Cavagnetto, per un arrivo in volata degno della leggenda delle Madonie. Un bel regalo in vista del 19° compleanno della prossima settimana.
Proprio Forneris-Cavagnetto, anche loro come tutti questi su Suzuki Swift Sport Hybrid, si sono quindi dovuti arrendere al colpo da maestro di Dallapiccola, chiudendo fuori dal podio di un nulla, solo 1.6”. Il duello tra i due, combattuto ed avvincente, ha acceso la lotta tra gli under25 dopo il forfait per una uscita di Samuele Santero e la foratura di Alice Poggio. Forneris, vista la costanza in tutti e 3 gli appuntamenti mantiene comunque ancora saldamente la seconda posizione Con 9 equipaggi al via di cui più della metà formati da piloti junior, la Suzuki Rally Cup si conferma anche alla Targa come realtà di riferimento per i giovani in cerca di sfide di livello con piloti di qualità.

La sfida per la classifica delle “Racing Start”, riservata alle Suzuki Swift Boosterjet, vista l’assenza di alcuni protagonisti è stata un assolo di Lorenzo Olivieri e Lucrezia Viotti, che dopo l’uscita di Bianchi-Zambelli hanno potuto gestire ed approfittarne, portando a casa oltre al 5° posto importantissimi punti classifica. Hanno superato tra l’altro sull’ultima prova Filippo Gelsomino e Herve Navillod, loro a bordo di una Sport Hybrid, che hanno pagato 3’ sulla PS9 terminando così ad oltre 6 minuti dalla vetta. Chiude la classifica delle Suzuki arrivate al mozzafiato Belvedere del Principe di Piemonte, sublime palco d’arrivo, Alice Poggio sulla sua Baleno condivisa con Andre Perrin, rallentata da una foratura.

La Targa è stata una gara veloce e difficile - commenta Giordano - poi verso il fine gara abbiamo avuto un piccolo problema al cambio ma che comunque ci ha graziati permettendoci di arrivare all’arrivo. Ora dopo tre gare ed avendo portato a casa tutto non possiamo che essere soddisfatti, ma dietro spingono forte, duellano e migliorano quindi dovremo sempre essere al top”.

Siamo molto soddisfatti non solo del risultato ma anche perchè in questa gara ci siamo avvicinati a Giordano moltissimo, con soli 3 decimi al chilometro di ritardo - spiega Pellè - e questa è una grande soddisfazione, su una gara in cui avevamo poca esperienza visto che l’anno passato pioveva. Mi dispiace non essere stato ad Alba perché avremmo potuto meglio capire il nostro livello.  Se faremo una gara sulla terra avremo una chance in più - e sulla sua Swift conclude - la Suzuki si è ben comportata sull’asfalto siciliano, noi abbiamo trovato un giusto compromesso”.

È stata una delle mie migliori gare fino adesso – afferma invece Dallapiccola - ed è stata per me una bella dimostrazione di forza che mi ha convinto di quel che posso fare, soprattutto nell’ultima prova. La Suzuki infatti ti dà sicurezza, è una bella macchina, e mi ha permesso di spingere non oltre al limite ma pulito, quindi mi sentivo di poter far bene. Non pensavo che il livello del trofeo fosse così alto, ed aver Girodano lì davantni fa capire che abbiamo ancora tanto margine da recuperare: nulla è impossibile e ora credo di poter migliorare ancora tanto”.

I modelli nel dettaglio
- Suzuki Swift Sport Hybrid allestite con le specifiche del Regolamento Tecnico Rally5 nazionale Ibride, con differenziale di tipo epicicloidale (Quaife), centralina elettronica (ECU) di serie e cambio a sei marce originale.
- Suzuki Swift BoosterJet 1.0 Fiche n° 0042 allestite con le specifiche della Classe Rally5/R1.
- Suzuki Swift Sport 1600 allestite con le specifiche della Classe Nazionale Ra5N.
- Suzuki BoosterJet 1.0 (Swift/Baleno) con le specifiche Racing Start.

Tutti modelli sono leggeri e robusti, molto sensibili alla messa a punto e hanno caratteristiche che esaltano le doti di guida e la sensibilità dei piloti e premiano di volta in volta gli equipaggi più abili. Per uniformare ancor di più il livello delle prestazioni, tutte le auto della Suzuki Rally Cup dovranno montare nelle gare su asfalto i medesimi pneumatici Toyo.

Albo d’oro Suzuki Rally Cup
2008 Roberto Sordi; 2009 Andrea Crugnola; 2010 Milko Pini; 2011 Claudio Gubertini; 2012 Damiano Defilippi; 2013 Paolo Amorisco; 2014 Alessandro Uliana; 2015 Marco Capello; 2016 Corrado Peloso; 2017 Simone Rivia, Under 25 Giorgio Cogni; 2018 Corrado Peloso; 2019 Simone Goldoni; 2020 Andrea Scalzotto; 2021 Simone Goldoni; 2022 Matteo Giordano

Calendario 2023 Suzuki Rally Cup
9-11 marzo - 46° Rally Ciocco | 13-15 aprile - 69° Rally del Piemonte | 4-6 maggio - 107° Targa Florio | 20-22 luglio - 36° Rally Lana; 7-9 settembre - 46° Rally MilleMiglia; 28-30 settembre - 70° Rally Sanremo; 1-2 dicembre - Rally Monza (Coeff. 1,5)

Classifica Suzuki Rally Cup assoluta piloti
1. Giordano 84pt; 2. Forneris 58pt; 3. Dallapiccola 45pt; 4. Pellè 41pt; 5. Santero 28pt; 6. Olivieri 26pt; 7. Mantoet, Gelsomino 21pt; 9. Poggio 16pt, 10. Martinelli 15pt;

Classifica Racing Start 1.0 BoosterJet
1. Olivieri 37pt; 2. Martinelli 21pt; 3. Poggio 19pt; 4. Bianchi 17pt; 5. Milivinti 13pt; 6. Mantoet, Vitali 10pt;

Classifica Suzuki Rally Cup Navigatori
1. Siragusa 84pt; 2. Andrian 45pt; 3. Franceschini 41pt; 4. Cavagnetto 35pt; 5. Viotti 26pt; 6. Simioni 21pt; 7. Navillod 17pt 8. Zambelli, Perrin 14pt; 10. Milivinti 10pt.

SUZUKI ITALIA SpA
Ufficio Stampa e PR Corporate
Tel 011 9213711

press@suzuki.it

Seguici su Facebook, Twitter, Youtube, Instagram

Ultime news

28.05.2024

Video Rally del Salento 2024

Al seguente indirizzo potete scaricare il video del Rally del Salento 2024..

› Leggi la news

27.05.2024

Doppietta di Dallapiccola-Andrian nella Suzuki Rally Cup: vittoria anche in Salento

Il giovane under25 con determinazione conquista la seconda vittoria consecutiva....

› Leggi la news

23.05.2024

La Suzuki Rally Cup torna in Salento per il terzo appuntamento stagionale

Venerdì 23 e sabato 24 maggio sulle iconiche strade........

› Leggi la news
› Leggi tutte le news

SCOPRI GLI ALTRI CAMPIONATI

Suzuki Challenge

Campionato Suzuki Challenge
Collegati al Campionato